Spigolature

“Abba noa” è una storia beccia!
e poi l’acqua… con quello che costa è sempre meno potabile: é salata!

A proposito di aumento di stipendi e indennità degli ammonistratori locali: Sapete spiegarvi come mai quando si tratta di aumentare gli emolumenti tutti sono favorevoli e nessumo polemizza nei rispettivi Consigli!!!

Vorrei sapere come mai certi bandi pubblici vengono praticamente nascosti e non resi pubblici come dovrebbero. Credo che vi siano dei veri e propri esperti al riguardo che con artifizi e espedienti riescono a raggiungere risultati inimmaginabili, ovverosia, come assolvere ad un dovere giuridico facendo finta di farlo per non dare pubblicità e informazioni in merto a bandi, gare e consorsi che, di fatto, non devono essere divulgati, in virtù del principio, assai poco democratico: Pagu genti…bona festa!”

Che fine ha fatto la legge a favore della stampa priodica locale?
Mi risulta che dal 1997 siano state finanziata la maggiorparte delle voci di spesa sono una volta. Il pluralismo informativo dove va a finire?

Perchè si spendono miliardi per farci studiare l’inglese e se ne spendono molto pochi per salvaguardare la nostra lingua?
Ma i sardi lo sanno di possedere una vera e propria lingua riconosciuta dall’UNESCO come lingua minoritaria a rischi di estinzione?

Le industrie petrolchimiche della Sardegna con tutti i problemi (ambientali, sanitari ed economici) che ci hanno causato e continuano a causarci perchè non ci riducono (magari se ne potesse fare a maneo!) almeno il costo della benziana che producono a casa nostra?
In fin dei conti se siamo usciti dall’obiettivo 1 della UE è sopratutto per colpa della petrolchimìca.
Questo non si può negare…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

venti + 6 =