Le prossime visite guidate di ottobre – Modifica del calendario

 

Sabato 13 Dalle ore 15,15  alle ore 17 . Visita alla necropoli di Tuvixeddu. Una inedita lettura storico ambientale e antropologica del sito. La visita è curata da Roberto Copparoni, Docente di Legislazione del Turismo e Guida turistica abilitata. Contributo 5 euro. Appuntamento ore 15,00 Ingresso del Parco in via Falzarego.

Domenica 14 Conferentzia aberta. Gruppo di lavoro sul turismo in Sardegna coordinato da Roberto Copparoni. Luogo di incontro Bauladu ore 10. (Per partecipare è necessario iscriversi).

Domenica 21 Dalle ore 8 alle ore 19. Visita guidata Nel sud ovest della Sardegna. Grotte di San Giovanni, Tempio di Antas, Buggerru, Masua, Nebida e Iglesias (area medioevale). Partenza da piazza Matteotti ore 7.30 pranzo al sacco.  Contributo 10 euro (I soci ordinari e sostenitori nulla devono). Il contributo del pullmino è di 15 euro. La visita è realizzata in collaborazione con la Cooperativa Santa Margherita di Nebida

Domenica 28 ottobre Visita al Territorio di Galtell in collaborazione con la locale Pro loco. Bus +visite+pranzo contributo 40 euro. Per ulteriori info: https://www.facebook.com/events/2166648580045458/

Martedi 30 Dalle ore 12,30 alle ore 15 Visita Guidata alla Cripta di San Lucifero e alla basilica di San Saturnino con Roberto Copparoni.  In collaborazione con l’Associazione I love Sardegna. Contributo 5 euro.  Per ulteriori info:

https://www.facebook.com/events/580319852385718/

Il 1° Novembre vieni  alle 15,45 al Parco del Castello di San Michele per incontrare “Is Animeddas” anche noto come “Halloween”

Un pomeriggio dedicato alle leggende e alle antiche tradizioni popolari dei sardi per celebrare il culto dei morti per una consapevole allegria.

In Sardegna questo culto è molto antico. Esso è nato ben prima del cristianesimo che ha creato la festa di Ognissanti. In tutta l’isola infatti venivano praticati dei riti differenti per commemorare i defunti. Per l’occasione le anime delle persone decedute avevano la facoltà di ritornare in vita e manifestarsi nel mondo dei vivi. Queste pratiche erano diffuse in tutta la Sardegna, con modalità differenti, suscitando stati d’animo contrapposti come spavento, allegria, paura, gioia, sorpresa. Esse rappresentavano un punto di contatto fra la fede e la superstizione, fra il sacro e il profano, fra il serio e il faceto e davano origine alla creazione di terrificanti e suggestivi personaggi  e, oggi, di scherzosi riti.

Dove e quando ci incontreremo

L’appuntamento è il giorno 1° novembre alle ore 15,45 con inizio alle ore 16,00 presso il piazzale del colle di San Michele. L’evento dura circa due ore.

Cosa faremo

Una presentazione storica e una visita guidata animata nel Parco dove delle Guide Turistiche abilitate indosseranno le vesti del periodo storico di riferimento e faranno rivivere dei personaggi del passato evidenziando  luci e ombre del loro periodo storico.

Per occasione saranno offerti dei dolci tipici legati alla nostra tradizione

Il percorso è lungo circa un kilometro

Suggerimenti

Il percorso a piedi è di bassa difficoltà ma presenta un dislivello di circa 40 metri. Pertanto è bene che le persone con difficoltà motorie non vi prendano parte se non opportunamente assistite. E’ bene indossare scarpe da escursione e un abbigliamento comodo e pratico

Come aderire

Per partecipare è necessario inviare un mail di prenotazione, contenente le generalità dei partecipanti e un recapito di cellulare  a: amicidisardegna@tiscali.it – percorsialternativi.info@gmail.com entro il 30 ottobre 2018. E’ possibile avere ulteriori informazioni telefonando al 3383187899 -3334226593

La visita guidata è effettuata da guide turistiche abilitate ai sensi della L.R. 20/2006 e L. 97/2013.

Contributo di partecipazione

Per partecipare all’evento è previsto un contributo di 8 euro a persona (adulti) e di 3 euro per i bambini dai 6 ai 12 anni. I bambini di età inferiore nulla devono.

https://www.facebook.com/events/301267887129760/?active_tab=discussion

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *