Sardegna: Basta con le servitù militari e civili

La Federazione dei Verdi esprime la propria preoccupazione per la
insostenibilità di quanto accade in Sardegna per via delle numerose
e importanti servitù a cui i cittadini sardi, da anni, sono costretti
a subire.
In particolare ci si riferisce alla vicenda del poligono militare
di Quirra e alla gravità della situazione venutasi a creare per via della certa e significativa presenza di scorie radioattive nei territori dei comuni di Perdasdefogu, Escalaplano, Villaputzu e San Vito e nei terreni dei comuni limitrofi.
I Verdi chiedono che la Regione domandi ed ottenga dal Governo
centrale la dichiarazione di “stato di calamità” e porre in essere tutte le misure più idonee per arginare i gravissimi danni che si stanno arrecando alle persone residenti e ai territori coinvolti ed in particolare ai pastori e agli agricoltori che stanno abbandonando aree che da secoli venivano utilizzate per il pascolo e le colture tipiche. Peraltro proprio in questi giorni altri gravi problemi attraversano la nostra isola; pensiamo alle imminenti realizzazioni di potenti postazioni radar nella costa occidentale da
Sant’Antioco all’ Argentiera che vengono fortemente contestate dalle popolazioni locali e pensiamo all’altra servitù, questa volta di tipo civile, collegata al repentino e ingiustificato innalzamento delle tariffe dei collegamenti marittimi.
Con tutti i soldi spesi quante flotte sarde avremmo potuto
realizzare in questi anni?
La Sardegna è stanca di tutte queste falsità e vessazioni, per non
parlare del costo della energia, gas e benzina, fra i più elevati in
campo nazionale.

Pertanto si invita il Presidente della Regione ad attivarsi con
tutti i poteri a lui conferiti per rappresentare al governo centrale la
drammaticità della Sardegna.
Con gentile richiesta di pubblicazione e diffusione
Si ringrazia per la collaborazione porgendo cordiali saluti
Roberto Copparoni
Federazione dei Verdi di Cagliari

2 commenti su “Sardegna: Basta con le servitù militari e civili”

  1. Penso che si sono creati numerosi punti davvero affascinante. Non ppl troppi sarebbe effettivamente pensare a questa direzione che si appena fatto. Sono molto colpito dal fatto che c’è così tanto su questo argomento che è stato scoperto ed è fatta così bene, con così notevole classe. Topnotch uno, uomo! Veramente grandi cose qui.

  2. I do not know, you get your information, but a good theme. I need to spend some time to learn or learn more. Thanks good information, I have been looking for this my task details.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *