Speciale Scuole Sardegna a.s. 2014/15

Speciale Scuole Sardegna a.s. 2014/15: visite guidate, alternanza scuola lavoro, arricchimento offerta formativa, escursioni

Speciale scuola

Alla cortese attenzione del Sig. Dirigente Scolastico e del Personale Docente

Cagliari 1° settembre 2014

Oggetto: Offerta di servizi di arricchimento dell’offerta formativa, Visite guidate, laboratori pluridisciplinari, Alternanza scuola lavoro.

Gentilissimo Sig. Dirigente Scolastico, Signori Docenti

facendo seguito alle attività presentate negli anni passati dalla nostra Organizzazione di Volontariato, siamo con la presente a sottoporre alla Sua/Vostra attenzione delle proposte che sono state elaborate proprio tenendo presente quanto espresso non solo dagli alunni ma anche di tanti insegnanti e docenti che hanno con noi collaborato nel corso di oltre venti anni di ininterrotta attività. In particolare quest’anno la nostra attenzione si è rivolta su due siti:

 

La laguna di Santa Gilla (Sito di interesse comunitario) e la necropoli fenicio punica più estesa del mediteraneo “Tuvixeddu” (sito di rilevanza UNESCO ).

Le motivazioni che ci hanno indotto su questa scelta fanno riferiemento non solo a delle diffuse carenze conoscitive rilevate in questi anni, ma soprattutto sulla necessità di avviare dei processi che dalla conoscenza portano alla consapevolezza e senso di appartenenza a una comunità. Inoltre la novità consiste nel fatto che questi beni vengano da noi intesi e proposti come vere risorse e giacimenti dai quali sviluppare anche delle corrette proposte di utilizzo con ricadute occupative da inserirsi all’interno di innovativi progetti di gestione attiva del territorio nonché a nuove modalità e strategie di fruizione della visita degli stessi siti.

Le proposte sono le seguenti:

TUVIXEDDU VIVEProgetto di conoscenza e di valorizzazione della più rilevante necropoli fenico punica del Mediterraneo

La proposta si articola in due fasi:

  1. Incontro di presentazione in aula con un Archeologo e una Guida turistica abilitata della durata di 2/3 ore nel quale si mostreranno delle slides informative sulla civiltà fenicio punica e, in particolare, sulla necropoli di Tuvixeddu. Nel corso dell’incontro saranno forniti a ciascun alunno una cartina del sito e una monografia sul sito.
  2. Visita guidata a Tuvixeddu con un Archeologo e una o più  Guide turistica abilitate, della durata di 2 ore nella quale sarà proposta una innovativa fruizione e conoscenza del sito attraverso un rappresentazione in costume fenico che rievocherà alcuni momenti di vita  di questa civiltà.

Il contributo richiesto per entrambe le fasi proposte è di 5 o 8 euro per ciascun partecipante e varia a seconda del numero e dell’età degli alunni coinvolti. In tale cifra è compresa la copertura assicurativa (R.C. e infortuni) della Società Cattolica di Cagliari.

Su richiesta dei docenti sarà inoltre possibile predisporre anche dei laboratori didattici a tema da organizzare per l’occasione.

 

LAGUNA VIVAProgetto di conoscenza e di valorizzazione della Laguna di Santa Gilla

Giornate  lagunari – iniziative di animazione territoriale e sensibilizzazione ecologica sul compendio lagunare di Santa Gilla. Visite guidate e di studio, arricchimento dell’offerta formativa, alternanza scuola/lavoro  e laboratori didattici pluridisciplinari.

In riferimento all’attività svolta in questi anni dalle diverse organizzazioni che, a vario titolo e senza soluzioni di continuità, hanno dato vita a questo progetto, è con grande piacere che vi chiediamo di voler aderire alle manifestazioni indicate all’oggetto che si vorrebbero tenere presso le strutture intercomunali in località “Terra e olia”, poste in prossimità dell’inceneritore del CACIP. Nello specifico si vorrebbe avere la possibilità di collaborare con le scuole del territorio e con gli altri protagonisti, per sensibilizzare i giovani sull’importanza e sul ruolo che la laguna possiede e non solo da un punto di vista economico e produttivo ma anche da un punto di vista ambientale e storico culturale mediante la realizzazione di moduli formativi adattati alle necessità del mondo della scuola.

Le direttrici su cui ci vorremmo rivolgere sono le seguenti:

Asse scolastico: attraverso il coinvolgimento di differenti scuole di vario ordine e grado con l’effettuazione di visite guidate e laboratori ambientali anche multimediali, previo un incontro di preparazione (della durata di 2/4 ore)  da tenersi con le classi delle rispettive Scuole e Istituti che aderiscono al progetto.

Asse culturale: mediante la riscoperta dei saperi, degli antichi mestieri, delle arcaiche tradizioni legate alla laguna e, più in generale, al culto dell’acqua, dalla letterature degli studi alla raccolta di testimonianze dei protagonisti che hanno operato e che ancora oggi operano nella laguna, dalle storie di vita, alle leggende che si sono tramandate fino ai nostri giorni.

Asse formativo e professionale: con l’illustrazione di percorsi tematici e strategie operative legate alla Lagunaturismo e alla gestione attiva del compendio lagunare

Asse ecologico: mostrando l’importanza della salvaguardia dell’ecosistema presente in laguna e conoscendo  le manifestazioni, i rischi e i danni provocati dall’inquinamento

Asse naturalistico: attraverso la conoscenza e l’individuazione delle forme e specie di vita vegetale e animale presenti

Asse ricreativo e sportivo: con l’illustrazione delle molteplici possibilità di utilizzo che il compendio lagunare può offrire in questo ambito

Asse gastronomico: mediante la illustrazione e degustazione di piatti e pietanze tipiche della laguna

Asse della creatività: attraverso  la presentazione di prodotti legati alla cultura lagunare, dalla poesia alla fotografia, dai video alla musica, dall’artigianato alle produzioni artistiche

Asse archeologico: mediante la riscoperta e la ricostruzione virtuale di uno dei più importanti siti del neolitico del Sud Sardegna: Cuccuru Ibba.

Per la realizzazione di questo evento si sono resi disponibili gratuitamente le seguenti organizzazioni:

Amici di Sardegna Ambiente, Cultura, Turismo sostenibile e cooperazione internazionale (Associazione iscritta dal 1993 al Registro regionale del  volontariato), Associazione che nel 2001 ha gestito uno dei POR Sardegna (manifestazioni di elevato interesse turistico culturale) Barumini (2001): Incontri di arte e cultura. Si segnala inoltre che l’associazione ha creato numerosi eventi in laguna in collaborazione con il Consorzio Ittico di Santa Gilla, fra cui: realizzazione del Museo della laguna c/o lo stabulario a Sa Illetta (dal 1998 al 2009); Festeggiamenti in onore di San Simone 26/27/28 ottobre 1999; Primo convegno internazionale sulla pesca turismo tenutosi allo stabulario di Santa Gilla 9/10 settembre 2000; Radici nell’acqua progetto per la valorizzazione del compendio lagunare in occasione delle giornate della organizzate dal Ministero per i beni e le attività culturali e numerose visite guidate nel compendio lagunare con il coinvolgimento di diverse scuole della Sardegna. In particolare si segnala che sono stati realizzati numerosi eventi in collaborazione con tutti i comuni che si affacciano sulla laguna di Santa Gilla fra cui Radici nell’acqua Elmas, Assemini e Capoterra e Cagliari; varie campagne di pulizia, progetti di educazione ambientale, visite guidate con delle imbarcazioni, in bicicletta con degustazione di prodotto tipici.

Cooperativa di Pesca “Su Castiau” che dal 1986 opera nella parte del compendio lagunare compreso fra i bacini Contivecchi e la laguna  di Capoterra

Amici della Laguna Associazione di volontariato Protezione Civile e di salvaguardia territoriale del compendio lagunare. Dal 2001 al 2007 ha collaborato con il Consorzio Ittico di Santa Gilla, per l’organizzazione di visite guidate e per la realizzazione del Museo dell’eco-museo della laguna 

Associazione di pesca sportiva  “Orca Marina”, Associazione che da diversi anni opera nel litorale della Playa e nella lagune di Santa Gilla e ha ottenuto l’autorizzazione per l’utilizzo come pesca sportiva delle saline di Capoterra

Centro Servizi Ambiente Sardegna, Centro di coordinamento di II livello delle Associazioni volontariato che si prefigge di promuovere la conoscenza e la salvaguardia delle specificità ambientali della Sardegna.

Sono altresì presenti numerosi artigiani, artisti, hobbisti che collaboreranno alla migliore riuscita delle singole iniziative.

Per quanto esposto si chiede di conoscere la Sua disponibilità per organizzare un incontro e fornirLe tutti le eventuali ulteriori informazioni, tenendo presente che la proponente Associazione per quanto andrà a realizzare richiederà un semplice rimborso delle spese che saranno sostenute e che presumibilmente vengono indicate in euro 6/12 euro  per ciascun alunno coinvolto, per un monte ore compreso fra le 6 e le 12 ore complessive; di cui 2/4 ore da realizzare in aula con due nostri esperti,attraverso una presentazione del progetto e del sito proposto, e 4/8 ore da realizzare in visita guidata nel sito accompagnati da Guide ambientali escursionistiche abilitate, da pescatori e operatori lagunari

In tale somma sono comprese altresì tutti i rimborsi e le coperture assicurative necessarie.

Si resta a disposizione per adattare gli interventi formativi alle necessità del POF della singola Scuola o Istituto, anche con modalità e monte ore differente, o per organizzare delle visite in altre sedi e/o strutture.

Ringraziando della attenzione prestata si resta in attesa di un cortese riscontro porgendo distinti saluti.

Dott.ssa Concetta Pistolesi

Il referente di settore Associazione Amici di Sardegna

Info 3334226593

www.amicidisardegna.it

www.amicidisardegna.it

Facebook (Pagina e gruppo) Amici di Sardegna ONLUS

Iscritta al Reg. Gen. Volontariato, Cultura, Istruzione, Beni Culturali, Formazione Permanente e Cooperazione internazionale

con decreto del Presidente della Giunta Regionale n. 503 del 21/10/1997

Sede legale: Via S. Lucifero 43?09125 Cagliari – Sede operativa Via Baronia 19/a?09121 Cagliari?Tel. e fax con segreteria 070/651884   E-mail: amicidisardegna@tiscali.it

Cod. Fis. 92061950926 ? c.c.p.: 15229099 ?  Polizza di Assicurazioni R.C. e Infortuni: La Cattolica Agenzia di Cagliari

http://www.amicidisardegna.it/category/attivita-associative/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × 1 =