Restiamoincontatto

“Un viaggio raccontato attraverso gli occhi e le parole di Persone che con il loro entusiasmo cambiano ogni giorno il punto di vista di qualcuno”
‘La vita è ciò che facciamo di essa.’ (F. Pessoa)

Restimoincontatto (https://www.facebook.com/events/983899768709919/) è un evento spontaneo, che si terrà a Capoterra giovedi 30 luglio con inizio alle ore 19,30 presso la struttura “Sotto la Torre” a Torre degli Ulivi. Questo evento è nato dalla voglia di comunicare e condividere la propria passione, la quale genera sempre positività negli altri. Ne parla Antonella Fiori, laureata in Scienza naturali e istruttrice di Yoga ideatrice di questo evento che ci ha detto:

“Ho utilizzato il termine ‘restiamo’ per il significato che ha la parola : io resto, ci sono, mi impegno; restiamo per mantenere e alimentare i contatti tra le persone.
L’evento sarà di breve durata, circa un’ora e mezzo se non ci saranno domande da parte del pubblico presente che magari prolungheranno i tempi degli interventi dei partecipanti, i quali avranno da 1 a 15 minuti per raccontare e mandare un messaggio su quello che probabilmente all’inizio era un semplice interesse poi sfociato in una passione che ha coinvolto tutta la loro vita e ‘contagiato’ con tanta positività altre persone.Fra gli interventi ci sarnno quelli di:
-Alessandro Baldasserini è un giornalista, Direttore Responsabile del Magazine #GO GeoturismoOnline, che illustra la bellezza e la valorizzazione dei geoparchi minerari: col suo intervento ci racconterà il patrimonio geominerario della Sardegna, che rappresenta un’ eccellenza sarda e italiana, e ci spiegherà quanto l’ingresso nei beni Patrimonio dell’Unesco sarebbe importante, oltre che motivo di grandissimo orgoglio, per la nostra Isola.
-Matteo Pitzalis, con la sua Società Cooperativa Antarias, è riuscito a valorizzare il Castello di Acquafredda a Siliqua, occupandosi in tutti questi anni del suo recupero: per noi tutti è una bellissima soddisfazione assistere finalmente all’arrivo di tanti turisti per la visita al Maniero del Conte Ugolino.
-Nicola Melis, ingegnere, ha sempre amato camminare; ha fatto insieme al padre il periplo della Sardegna seguendo la costa, e da lì ha cominciato a ‘contagiare’ gli amici a partecipare a questo cammino che permette di godere della bellezza incontaminata delle nostre coste: dal 2016 ha creato ‘Cammino 100 Torri’, evento al quale sono invitate a partecipare persone di qualsiasi età, per il puro piacere di camminare, anche solo per un tratto, lungo un percorso di 1280 km, occasione per stare con se stessi e l’ambiente che ci circonda.
-Giuseppe Masala è il fondatore e Presidente dell’Associazione ‘Bridge Selargius’. La sua passione lo ha portato a far nascere ‘Bridge Selargius’ e grazie al suo impegno non solo l’associazione è cresciuta come numero di associati, ma è sopratutto cresciuta la consapevolezza di quanto sia importante la concentrazione che richiede il Bridge, come l’impegno e il rispetto verso le persone: Un uomo capace di dare un grande supporto alla crescita individuale.
-Piera Spissu, CrossFit gymnastic, è una donna, un’ atleta, che ha investito insieme al compagno tutte le sue energie nel trasformare un “semplice” box di CrossFit in un gruppo di persone motivate giornalmente a dare il meglio di se stesse nello sport come nella vita.
-Roberto Copparoni, Presidente della Associazione di volontariato ‘Amici di Sardegna’ ETS è un uomo da sempre impegnato a ricercare e valorizzare le risorse presenti nella nostra isola; un grande conoscitore del territorio, della cultura e delle persone, che attraverso l’organizzazione di eventi, anche internazionali, volti a far conoscere per esempio siti archeologici, usi e costumi della Sardegna, ha dato opportunità a tanti giovani di trasformare la passione della propria terra in qualcosa di più: diventare guida turistica.
-Roberta Manca, Presidente E.T.S. ASECON ONG, da sempre ha messo a disposizione la sua vita per la vita degli altri; si occupa di cooperazione internazionale nei paesi in via di sviluppo e della promozione del sostegno a distanza.

Vorrei inoltre far presente che l’evento in questione non prevede alcun supporto cartaceo essendo 100% paper free nel rispetto totale del nostro territorio e del pianeta”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × due =