Vi dedichiamo una poesia

Lasaimì bisai… Lasciatemi sognare…     

 

Pensando di fare cosa gradita, vi allego una bella poesia che un caro amico, Pietro Cruccas, mi ha inviato autorizzandomi a pubblicarla su Sardegna Magazine, rivista da ma diretta dal oltre 21 anni. Tra l’altro questa rivista è l’unico mensile della Sardegna che ha sempre rispettato la regolarità di edizione e ciò indipendentemente dal fatto che avessimo sponsor o no.

Questo è stato fatto per un segno di profondo rispetto che abbiamo con i lettori del nostro periodico. Per la verità anche questo blog ne è una sorta di appendice…

Ma ora basta con i giri di parole…ecco la poesia che vi dedichiamo:

 

 

Lasaimì bisai                                                             Lasciatemi sognare

 

Lassaimì bisai                                                   Lasciatemi sognare

unu mundu de giustitzia                                  un mondo di giustizia

e libertadi                                                                      e libertà,

chene cadenas                                                          senza catene

e fronteras,                                                                  e frontiere,

chene gherras                                                            senza guerre

e terrori,                                                                        e terrore,

chene sfrutaus                                                        senza sfruttati

e sfrutadoris,                                                             e sfruttatori,

aundi totus pòtzant tenni                           dove tutti possano avere

diritus de traballu                                                    diritti di lavoro

e de vida.                                                                       e di vita.

Lassaimì bisai                                                   Lasciatemi sognare

is campuras frorias.                                                  i campi fioriti.

Lassaimì bisai                                                   Lasciatemi sognare

una citadi prena de amigantzia                  una città piena d’amicizia,

aundi si pòtzat passillai                            dove si possa passeggiare

chene istrobus,                                                      senza inciampi,

e chena di essi strecaus                           e senza essere schiacciati

de is machinas.                                              dalle macchine.

Lassaimì bisai                                                   Lasciatemi sognare

una terra chi assimbilit                                 una terra che assomigli

a su giardinu de Deus,                                      al giardino del cielo,

logu de paxi                                                              luogo di pace

e di arrespetu                                                             e di rispetto

po sa natura.                                                            per la natura.

Lassaimì bisai                                                   Lasciatemi sognare

su celu                                                                              il cielo

sa musica                                                                      la musica

sa poesia…                                                                 la poesia…

Lassaimì bisai!                                                Lasciatemi sognare!

 

                                                         

                              Pietro Cruccas

 

BUON FERRAGOSTO A TUTTI 

 

P.S. Fra un tuffo in mare e una passeggiata in montagna riflettete su questa poesia!

                                                               

Un commento su “Vi dedichiamo una poesia”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 + 3 =