Turismo che non c’è

Una breve riflessione sul turismo nella nostra isola.

Sentiamo spesso parlare di turismo in Sardegna. Il punto è, quale turismo? È un’affermazione che da un lato fa sorridere, è una convinzione comune che il settore turistico nella nostra Isola sia ben avviato.
Ciò fa arrabbiare, perché la nostra terra è un micro continente, e non avremmo nulla da invidiare ai
paesaggi della Scozia o alle bianche spiagge dei Caraibi. Purtroppo queste bellezze sono spesso
abbandonate a loro stesse e ci si limita a mostrare al turista la parte “più banale” della nostra isola, dando
un’immagine di questa che non corrisponde alla realtà.
Si sa, la Sardegna è conosciuta principalmente per le molteplici spiagge e per un mare che fa invidia al
mondo, ma non è solo questo. Nel cuore della nostra terra, dai boschi dell’Ogliastra sino alle vette del Gennargentu, c’è un mondo selvaggio, un mondo ricco di
storia e tradizioni, che forse un turista su cento conosce.

Andrea Deplano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *