Archivi tag: saras

BASTA CON LE NEFANDEZZE DELLA SARAS

Non è possibile che la vita di migliaia di esseri umani, chiamati lavoratori, debba quotidianamente essere messa in discussione e per di più per un "pugno di eurodollari".

Oltre a queste morti di dipendenti ci sono tante altre morti "di civili", collegate agli stabilimenti petrolchimici che altra colpa non hanno se non quella di vivere in prossimità degli stabilimenti.

Proprio come accade a Sarroch, a Portoscuso e a Portotorres.

Che le morti di Bruno, Gigi e Daniele ci aiutino per farci realizzare un altro futuro, più consapevole e dignitoso.

Roberto Copparoni, da e … Continue Reading ››

Saras a gonfie vele. Non per gli abitanti di Sarroch!

 

 

In periodo di crisi c'é anche chi riesce a ottenere ottimi risultati: nel 2008 il Gruppo Saras, grazie alla brillante performance operativa integrata ad un'alta domanda di distillati medi, i ricavi di Gruppo hanno raggiunto i 8.673 ml di Euro in crescita del 29% rispetto allo scorso anno. Questi i dati resi pubblici dalla società in una nota dedicata ai conti, aggiungendo che i risultati comparable mostrano una crescita sostenuta rispetto al 2007. Il Presidente di Saras, Gian Marco Moratti, commenta così l'ottima performance:

Continue Reading ››

Nuovo incidente alla SARAS. Quanti altri ne dovremo subire?

Comunicato stampa: Ennesimo incidente alla Saras e gli indennizzi mai richiesti.

 

 

Ieri in SARAS si é verificato l'ennesimo incidente all'impianto e le popolazioni, ancora una volta, non sono state avvisate per tempo.

Il Sistema di Gestione Ambientale, presentato quattro mesi fa con enfasi, l'EMAS2, evidentemente é da migliorare.

Ribadiamo per parte nostra la necessità che i danni alla salute dei cittadini e al territorio circostante debbano entrare nei bilanci, pubblici e … Continue Reading ››

Gli effetti collaterali della SARAS in tempo di pace

L'elenco degli inquinanti che la SARAS immette costantemente nel territorio é piuttosto lungo: biossido di carbonio; monossido di carbonio; ossidi di zolfo; ossidi di azoto; PM10; composti organici volatili non metanici; benzene; ossidi di zolfo; monossido di carbonio. Vanno inoltre computati gli scarichi diretti nelle acque: cadmio, cromo, nickel, rame, arsenico, benzene, cianuri, eccetera. Vere e proprie "bombe ecologiche" che producono danni spesso irreversibili.

Tutto questo sarebbe, quasi normale se fossimo in tempo di guerra dove, peraltro, c'è un nemico cattivo che bisogna combattere.

Qui le cose sono … Continue Reading ››

Saras: per alimentare la tolleranza occorre dare un chiaro segnale

Nel rinnovare l'auspicio che tutte le industrie petrolifere del mondo vengano presto chiuse e riconvertite nell'ambito di processi di diversificazione energetica, con uso di energie alternative rinovvabili ci si domanda per quale motivo la Saras, almeno in questa fase, non pratichi una politica di abbattimento dei prezzi al consumo dei suoi prodotti per la vendita in Sardegna.

Tutto questo, oltre che costituire una sorta di indennizzo che, per quanto fatto, non potrà mai compensare il danno arrecato, potrebbe quanto … Continue Reading ››